Terre di Lunigiana

10 febbraio 2008

10 gennaio 2008: DALLA VALLE DEL BAGNONE A MULAZZO
Giornata di pioggia fine e di nuvole basse, la peggior situazione per fare fotografie e per girare in generale. Il primo pomeriggio partiamo comunque speranzosi in un cambio del tempo che alla fine non arriverà. Conosciamo direttamente il Vapor di Val di Magra dantesco...
Destinazione Bagnone e alcuni borghi collinari. Navighiamo a vista, cercando di evitare banchi di nebbia troppo fitti, ma è veramente difficile. Dopo aver attraversato il ponte sul Bagnone, prendiamo a sinistra verso Corlaga. Una leggera foschia si aggira per le case, strade umide, nessuna persona in vista. Ci fermiamo brevemente per visitare la chiesa, fotografare il palazzo marchionale che si trova davanti e poco più. Continuiamo allora verso Vico, dove la situazione si rischiara leggermente ma riprende a piovviginare. Anche qua dopo un giro veloce dell'abitato, molto piccolo, risaliamo in macchina e decidiamo di tornare verso Bagnone. La visibilità è molto bassa. Arrivati al Pacinotti però, giriamo a destra per Mochignano. In questa parte della valle si vede molto meglio, saliamo verso Collesino, lasciando le poche case di Mochignano Chiesa in basso a destra. Dall'alto il panorama è unico, siamo sopra le nuvole basse, si intravede il castello di Bagnone e poco più in alto Pastina. Proseguiamo per Collesino e proprio ad un solo km dal paese entriamo nella nebbia più fitta, non si vede proprio nulla, dietrofront e si torna indietro fino a Mochignano Chiesa dove ci fermiamo brevemente. Decidiamo allora sul da farsi e lasciamo la nebbiosa valle del Bagnone, non prima di aver fatto una veloce tappa anche a Nezzana, altro piccolo borgo posto appena prima di Bagnone, con un oratorio che non sembra particolarmente interessante.
Passiamo da Villafranca, la nebbia dall'altro lato della Magra sembra dare una tregua. Ne approffittiamo per fare una visita alla chiesa di San Martino di Mulazzo, nel cimitero del comune. Inagibile, conserva intatta il suo fascino e anche la giornata aiuta. Respiriamo l'atmosfera di "Elegy Written in a Country Churchyard" di Gray...
Terminiano la gita a Busatica e Pozzo, dove si trovava un palazzo marchionale. Siamo quasi in preda all'oscurità, a Pozzo troviamo il portale del palazzo e le vecchie mura del paese, accolti dal cartello "Pozzo, una dei più bei paesi della Lunigiana". Da Busatica invece, mi avevano detto si godeva una bellissima vista della Val di Magra, ma oggi non è proprio giornata, non incontriamo neanche nessuno da chiedere e fare due chiacchere. Tempo da lupi.

Etichette: ,

 
eXTReMe Tracker